domenica 17 aprile 2011

Il giorno che sta per finire

La domenica sta per finire e domani inizia una nuova settimana.

Eppure non è una settimana qualsiasi ma la Settimana Santa, iniziata oggi con la Domenica delle Palme.

Che gioia andare a prendere il rametto benedetto dell'ulivo da custodire in casa per un nuovo anno. Che bello poterci andare con la mia Fedra.

Com'è cambiata la mia vita, quanti ricordi legati a questo giorno negli anni passati. Quando bambina aprivo la processione degli ulivi dal cortile dell'asilo parrocchiale delle suore fino all'entrata della chiesa, poi da adolescente quando si vuole tutto e il contrario di tutto e me ne restavo in fondo alla processione e poi seduta agli ultimi posti in chiesa per chiaccherare con le amichette. Crescendo ero lì come catechista a portare i bambini affidati a me durante l'anno, o da novizia scout in divisa, o da lettrice durante la messa, o la maestra riconosciuta dai propri alunni e salutata dalle mamme. Quanto era bello sentire dentro di me il fuoco della festa, l'ardore del significato di ogni messa, la gioia della fede.

Il tempo e le vicissitudini della vita mi hanno vista poi sofferente, arrabbiata, depressa, implorante, lontana, pentita, riconciliata, disinteressata, curiosa, speranzosa... Quanti sentimenti sa suscitare il "Gran Capo" nei nostri cuori...

E oggi sono tornata nella chiesa che mi ha vista nascere, crescere e vivere una vita intera, ci sono tornata con la mia bambina. Ho visto volti conosciuti che non mi riconoscevano, o volti che non riconoscevo e dimostravano di conoscere me, ho visto cambiamenti, ho visto novità e vecchi riferimenti. Ho gustato i pochi momenti di partecipazione alla messa che mi sono potuta concedere con Fedra che cercava di muoversi tra le panche e le persone incurante di ogni solennità... e anche io come chi accoglieva Gesù che entrava in Gerusalemme agitando rami di palma ho raccolto il mio ramo di ulivo e ho accolto Gesù.

8 commenti:

Pinuccia ha detto...

Renata,che bello quanto hai scritto!!!!Che il rametto d'ulivo benedetto e Gesù siano sempre con te e con Fedra e sopratutto ti portino quella gioia e serenità che tanto meritate.
Un abbraccio
Pinuccia

Anonimo ha detto...

Che Gesù ti possa dare sempre tanta forza, e nn cambiare mai amica mia, con le tue contraddizioni e le tue follie...... ti voglio bene Boss

Lyra ha detto...

Non per dire Renata bene, tranne io sono contento che tu abbia nuovamente riunito con la vostra fede e Fedra, la tua principessa, è stato testimone.
Un abbraccio!!!
Lyra

Silvia ha detto...

Cuanto me alegra lo que has escrito!!!
En tus palabras encuentro alegria y esperanza y eso me hace feliz!!!
Un beso muy fuerte!!!

Annalisa ha detto...

Quanta intensità nelle tue parole ed anche un senso profondo di serenità e riconciliazione.
Auguro a te e Fedra una vera "Pasqua", un "passaggio" ad una vita rinnovata in ogni senso.
Un abbraccio, Anna Lisa

Annalisa ha detto...

Renata,
ho la gioia di invitarti a partecipare al mio primo Blog Candy.
Il mio è un piccolo blog giovane e senza pretese, ma se ti farà piacere, sarà per me un grande onore ed una grande soddisfazione accoglierti.
Un caro saluto,
Anna Lisa

Annalisa ha detto...

Ti ringrazio tanto per esserti iscritta al Candy.
Ti ammiro molto, come donna e come artista, e ci tenevo davvero tanto alla tua partecipazione.

Grazie e buona fortuna!
Baci, Anna Lisa

perlAmica ha detto...

Che belle parole!!!
Buonissima settimana santa anche a te!!!

Baciii
Cri&Anna

Ps: abbiamo un candy in corso...se vuoi tentare la sorte...passa a trovarci!!! ^_^